Verso la fine di un decennio di sofferenza Milano continua, per il momento, ad essere infelice. L'allenatore dell'AC Milan Marco Giampaolo afferma che il club non deve "mai sanguinare davanti agli squali" dopo essere arrivato da dietro per battere il Genoa per 2-1. Giampaolo è sotto pressione dopo aver supervisionato quattro sconfitte nelle sue prime sei partite al timone. La gerarchia di San Siro era pronta ad alleviare Giampaolo dai suoi doveri dopo l'incontro, tre mesi dopo la sua nomina. Non può davvero portare i giocatori in Maglia AC Milan al successo?

Secondo rapporti in Italia, l'ex dirigente dell'Arsenal Arsene Wenger è stato schierato come possibile sostituto di Giampaolo, sebbene l'ex capo della Sampdoria continui a rimanere fermo. Il Milan ha perso quattro dei suoi primi sei per la prima volta in quasi sessant'anni, sedendosi sedicesimo al tavolo (con goal goal differenziale, ma comunque). I fan in maglie calcio poco prezzo vogliono vedere più goal. Si può scoprire che Berlusconi ha parlato a lungo con Boban e Maldini dopo la sconfitta del derby contro l'Inter e ha raccomandato il licenziamento di Giampaolo.

È una reazione naturale pensare che questa squadra abbia bisogno di una correzione di rotta massiccia, altrimenti flirteranno con la zona di retrocessione per tutto l'anno. Se lo licenziano dopo questo breve mandato, sono loro che sembrano cattivi, non Giampaolo - anche se la loro intenzione sarebbe quella di fargli diventare il loro capro espiatorio.