Kevin De Bruyne afferma di comprendere la frustrazione di Raheem Sterling per non aver sempre iniziato con Pep Guardiola per il Manchester City. Ma il centrocampista belga ha esortato il suo compagno di squadra ad accettare la rotazione e vedere il quadro più ampio. Sterling ha rivelato la scorsa settimana di non essere soddisfatto della sua situazione al Manchester City ed è disposto a togliersi la maglie calcio poco prezzo. Una volta era uno dei primi nomi su ogni foglio di squadra di Pep Guardiola, ma è caduto nell'ordine gerarchico.

Guardiola ha detto che non può garantire il posto di nessun giocatore. Di conseguenza, Sterling ha rifiutato di escludere un allontanamento dall'Etihad dopo sei anni con indosso la Maglia Manchester City. Al contrario, De Bruyne è uno dei pochi giocatori che quando è in forma viene solitamente selezionato da Guardiola. "La rotazione è importante perché giocare quattro competizioni e per lo più andare lontano in esse, a volte è una domanda difficile", ha detto il centrocampista in Maglia Manchester City.

Guardiola ha iniziato a far riposare De Bruyne a volte, nonostante il regista trentenne sia una figura talismanica per il City. La sua assenza di solito lascia delusi i tifosi in maglie calcio poco prezzo. Il fatto che il City tenda a vincere la maggior parte delle settimane rende anche difficile mettere in discussione le decisioni di selezione. Il City spera di rimettere in carreggiata la propria stagione di Champions League in Belgio martedì dopo aver perso 2-0 contro il Paris Saint-Germain.